Esame Avvocato 2019: le migliori scuole di preparazione.

Esame avvocato 2019: vi elenchiamo le migliori cinque scuole di preparazione all’esame di abilitazione forense.

di Redazione Compliance Legale

L’abilitazione forense rappresenta, per i giovani italiani laureati in giurisprudenza, lo scoglio più grosso da superare per entrare, definitivamente, nel mondo del lavoro giudiziario.

Per lunghissimo tempo, l’esame in questione, è stato considerato e trattato alla stregua di una mera formalità.

Da diversi anni, tuttavia, la situazione è drasticamente cambiata.

Migliaia e migliaia di partecipanti all’estenuante tre giorni d’esame, ogni anno, vengono bocciati e non ammessi alle prove orali, il più delle volte ingiustamente e senza alcuna possibilità di ricorrere in appello.

La soluzione? Ripresentarsi l’anno successivo e ritentare la “fortuna”.

E se dovesse andare male anche il secondo anno? Riprovarci ancora una volta, due o forse tre…

Il principio è lo stesso di quello che soggiace al gioco della “roulette” o del “gratta e vinci”: ritenta e sarai più fortunato.

Ma veramente, oggi, un giovane studente italiano può permettersi di lasciare al caso il futuro della propria carriera lavorativa?

Perché il Governo non interviene con una netta riforma, in rottura con il passato, volta a rimodulare e rinnovare un esame che, impostato come allo stato attuale, non ha alcun senso di esistere?

La risposta è semplice: troppi avvocati in Italia per cui bisogna tagliare.

Ed ecco che, di conseguenza, nascono parallelamente innumerevoli business incentrati tutti sulla vendita di un unico prodotto: la formula magica.

Badate bene.

Non esiste alcuna formula magica, non esiste alcun controllo su quello che potrebbe essere l’esito dell’esame in questione.

Due cose soltanto, però, giocheranno un ruolo chiave nella riuscita dell’impresa che andrete ad affrontare: il caso e, soprattutto, il metodo.


Questione di metodo


Inutile girarsi attorno, i tempi di correzione degli elaborati sono inferiori al minuto per ciascuna prova.

Nessun esaminatore in commissione sarà intenzionato a leggere un excursus dottrinale sul diritto civile/penale né, tanto meno, oltre cinque pagine di ragionamento contorto e prolisso sul perché la vostra visione del diritto contrasti quella delle Sezione Unite o, viceversa, ne sposi i principi.

Non perdete mai di vista le quattro sezioni fondamentali per un parere legale: introduzione, fatto, risoluzione (tramite l’applicazione del diritto), conclusione.

Non sono richiesti commenti ne sono funzionali alla risoluzione del caso giuridico da risolvere.

Evitate di perdere tempo in chiacchiere.

Dunque, alla luce di quanto detto, come assimilare un buon metodo?

Che sia efficace sia per il superamento delle prove d’esame che, successivamente, per lo svolgimento della propria carriera professionale di ogni giorno?

Per vostra fortuna vengono in soccorso le scuole di preparazione all’esame d’abilitazione forense.

In tutta onestà ve ne sono parecchie in Italia e, ad onor del vero, accessibili alla maggior parte dei candidati in virtù della forte differenziazione di costo (si va dalla super economica a quella eccessivamente costosa).

esame avvocato 2019

Le cinque scuole di preparazione all’esame avvocato 2019


Di seguito vi elenchiamo le cinque scuole di preparazione all’esame avvocato 2019 che secondo noi e secondo il parere della stragrande maggioranza degli esaminandi risultati ammessi alle prove orali negli ultimi anni, meritano di essere valutate e/o frequentate:

1. Formazione Giuridica Scuola Zincani (Clicca qui)

2. Scuola Greco Pittella (Clicca qui)

3. Accademia Lex Iuris (Clicca qui)

4. Foroeuropeo (Clicca qui)

5. Juris School (Forleo) (Clicca qui)


Per conoscere gli esiti relativi alle prove scritte della sessione 2018 ti consigliamo di leggere il nostro articolo “Esame avvocato 2018-2019: ecco i risultati” (Clicca qui)


Hai un dubbio o un problema su questo argomento? Scrivi alla nostra redazione giuridica e ricevi la tua risposta ENTRO 7 GIORNI

Pagamento:

Consulenza Team “compliancelegale.it”